lunedì 14 marzo 2016

Forse è nato un Gruppo di Lettura

Ma diciamole due parole sul pomeriggio appena trascorso! Bello, pieno, partecipato, corposo, allegro, animato, esclusivo; ci dispiace per gli uomini che abbiamo escluso ma …siete sopravvissuti ugualmente no? Unica concessione è stata fatta per il parroco (non ci ha fatto pagare l’affitto della location. Scherzo don..)  che è arrivato giusto in tempo per la torta. Ha dato anche lui il contributo alla discussione sul tema proposto e ci ha parlato del libro di Costanza Miriano Sposati e sii sottomessa (il titolo fa un po’ paura don, sei entrato nella fossa dei leoni leonesse come un gladiatore. E va bene, prima o poi leggeremo la Miriano e ti inviteremo e porterai un vinello di San Colombano).
Un incontro anomalo questo perché essendo il primo non avevamo ancora un libro comune da commentare come si fa nei Gruppi di lettura e quindi abbiamo spaziato da Pia dei Tolomei (la prof Franca aveva paura d’essere “fuori tema”, fantastico!), ad una mostra d’arte con un dipinto dove Angela, altra prof,  si è ritagliata uno spazio, in mezzo alle altre grandi donne, per rimarcare l’essere protagonista della sua storia personale. (Alinda, le due prof sono state le più indisciplinate del gruppo, la prossima volta le dividiamo!) 
Siamo passate dalla vita di Sibilla Aleramo a Miriam e Laila protagoniste di Mille splendidi soli; dalle biografie di donne del medioevo e rinascimento di Daniela Pizzagalli alla Signorina Tecla Manzi di Andrea Vitali; dai quattro libri dell’Amica Geniale delle Ferrante (vero nome? pseudonimo?) alla difficile strada che la vita mette di fronte a Lara in Meglio dirselo di Daria Colombo e ultima ma non ultima ecco la poetessa Alda Merini che ha fatto spuntare una lacrima a Patrizia che ci ha letto un passo da Padre mio. 
Dobbiamo ringraziare Elvira per l’occasione ci ha regalato dei libri dai quali trarremo certamente spunto per gli incontri

Merenda con torta di mele, crostata di mirtilli, tè, caffè, volendo c’è pure del vinello. Direi che possiamo andare a casa. 
Ci si ritrova mercoledi 11 maggio alle 21.15 e il libro scelto da commentare è Danza di ombre felici di Alice Munro. Noi saremo lì in via Roma al 21 ad aspettarvi, se vi va.

Nessun commento:

Posta un commento