venerdì 25 dicembre 2015

Natale 2015


Eccoci ad un altro Natale, ad un altro anno da mettere in bilancio. Si invecchia, meglio non pensarci. Chiudo i post dell'anno con le foto fatte ieri sera al presepe della nostra chiesa, molto apprezzato da tutti, davvero bravi i "soliti ignoti", grazie per averci regalato anche quest'anno la vostra opera.
Il Natale volge al termine, rotoliamo verso il 31. Buon anno a tutti.

mercoledì 18 novembre 2015

Colturano e Balbiano: due serate con il Sindaco

ASSEMBLEE PUBBLICHE CON AMMINISTRAZIONE COMUNALE
A Colturano il 6 novembre e a Balbiano il 13 novembre.
(Appunti per Quarta Campana di dicembre). 

Buona la partecipazione a Colturano e scarsa quella a Balbiano dove le chiome grigie emanavano bagliore accecante.  Ma dove eravate tutti, balbianini? Che delusione! Pigrizia, indolenza, …cosa vi prende? C’era la nebbia è vero ma non dovevate fare chilometri, solo qualche metro a piedi. Il primo che si lamenta di qualcosa lo fulmino all’istante.
For me only faccio un bel riassunto così quando sarò alla Baggina con il mio tablet sputacchiato riguarderò questi post e riderò di “come eravamo” (tanto non capirò più una mazza e sarà bellissimo rileggere queste storie aliene).

Grazie prima di tutto al Sindaco per queste due assemblee.
Alcune slides commentate hanno introdotto le due serate.
Panoramica della popolazione: siamo in 2096 (859 nuclei familiari)
Gli stranieri sono 150 (71M e 79F) il 7,16% della popolazione
Seguono slides sulle maggiori voci di Entrate e Uscite del bilancio comunale e spiegazione a come si è arrivati all’aumento della tassazione locale: in totale mancano all’appello 90.000 euro di trasferimenti statali ergo…o si tagliano i servizi o si aumentano le tasse. Tra le varie voci di spesa mi sono segnata:
Euro 80.000 per educatrici sostegno scolastico HP
Euro 105.000 per case famiglia e affidi
Euro 5.000 contributi x asili nido
Euro 1.100 per tirocini risocializzanti
Euro 8.000 per anziani
Euro 45.000 per Assemi (50% è relativo alla retribuzione dell’assistente sociale che copre 18 ore settimanali).
La spina nel fianco di questo bilancio 2015 sono i 352.000 ero di imposte non incassate dal 2009 al 2014 (importo che nel frattempo è aumentato). Per come era strutturato l’ufficio tributi prima dell'unione dei comuni (18 ore settimanali) era impossibile tenere sotto controllo le tasse non pagate dei cittadini che magari, non vedendo arrivare solleciti, si sono illusi di non pagare mai più... Il risultato è stato che con l’ingresso di Colturano nell’Unione di Comuni (Colturano.Dresano e Vizzolo) e in concomitanza con l’entrata in vigore dal 2015 delle nuove regole della contabilità pubblica, ci si è trovati questo “buco” da ripianare. Questi crediti non ancora riscossi, che prima potevano essere considerati come ipotetiche somme spendibili, ora non lo sono più e per un comune come il nostro, la somma non è indifferente. Non sto a spiegarvi la costituzione del fondo di ammortamento legato a questa cosa e se volete ripassare rileggete l’ultimo numero dell’Olmo (Sindaco, forse sarebbe opportuno farlo mettere sul sito perché ad oggi ancora non c'è).
A Colturano il dibattito del pubblico ha un po’ riproposto le problematiche dello scorso anno: situazione ancora invariata per l’area ex cascina eredi Rossi (altra piccola proroga per il costruttore e poi si valuteranno le azioni del caso). Problemi di viabilità già proposti lo scorso anno ma questa volta Sindaco è disposto a valutare proposte concrete che le verranno sottoposte per le migliorie da apportare. L’anno scorso si era detto che con l’unione comunale avremmo potuto contare su due pattuglie di vigili ma si segnala comunque la carenza del servizio. Ancora problemi nella zona industriale dove sostano i mezzi della logistica (rifiuti e sporcizia perché l’area serve anche come “servizi igienici” per gli autisti. La logistica ha fatto proposta per l’acquisto di area da adibire a parcheggio e sosta attrezzata ma il tutto è soggetto a vincolo del Parco Sud quindi esito in dubbio.
Una buona notizia per il nostro comune è che si è riusciti, anche grazie alla mobilitazione di associazioni e cittadini, ad ottenere, quale opera compensativa della Tem connessa alla variante Cerca-Binasca, la pista ciclabile che collegherà Colturano a Melegnano e Vizzolo, che in un primo momento era stata del tutto stralciata dal progetto.
A Balbiano queste le osservazioni presentate: Situazione del parco giochi di via Melegnano: segnalano ancora presenza deiezioni canine all’interno dell’area parchetto che ha anche il problema luci e fontanella. Per quanto riguarda le luci del parchetto i problemi sono due e cito le parole usate dalla persona che li ha segnalati ” .....appena piove da qualche parte nell'impianto fa corto circuito e così si spengono....a quel punto bisogna aspettare qualche giorno di sole e poi apro il piccolo box e riattivo il contatore...l'altra questione è questa: che a quel box possono accedere tutti per spegnere il parchetto a piacere o nascondervi bottiglie d alcolici e via discorrendo!!!
L'ultima questione è la fontana chiusa perchè io mi sono lamentato per le numerose perdite e la soluzione è stata chiuderla...non semplicemente cambiare il rubinetto...”

Ormai è consuetudine per alcuni non rispettare il senso unico in essere in via  I° maggio su metà della via,  (dall’intersezione con via Cervi scendendo verso via Melegnano per metà della sua lunghezza. L’altra metà è a doppio senso). Chi sale dal fondo della via è costretto a “cedere il passo” ai trasgressori.
Chiesto di poter aggiungere al cartello che segnala la via “Primo maggio” un altro cartello che segnali “via flli Cervi”; ancora molti gli accessi dal senso unico dove viene naturale immettersi da via Melegnano perché non si trovano altre indicazioni. Non ci sarebbero problemi se non per la presenza di una curva a gomito che impedisce la visuale.
Segnalata la difficile viabilità su via Roma per i parcheggi lungo la via che impediscono il transito di due auto in contemporanea. Riportata ancora l’assenza di stalli segnalati in via Garibaldi. Per le segnalazioni sulla viabilità il sindaco è disponibile per un sopralluogo.
Situazione su possibile accesso a via Madre Teresa da strada connessa con nuove opere Tem: ancora un nulla di fatto perché sarebbero costi a carico dei comuni di Colturano e Dresano, costi che attualmente non sono sostenibili. In futuro chissà….
Segnalazioni da più persone sulla scarsa cura del cimitero; si confida nel nuovo bando che l’unione farà prossimamente per l’affidamento del verde ecc e che comprende anche la gestione dei cimiteri.
Atti pubblicati all’Albo Pretorio del sito comunale di difficile fruizione; i documenti pubblicati con firma digitale si possono aprire solo dopo averli scaricati, eventualmente “spacchettati” dalla zippatura e caricati sul sito di Poste Italiane o Infocert per la verifica della firma digitale. Il sito dell’Unione dei comuni invece mette a disposizione i file anche nel formato PDF “non firmato”. Dal parterre, da Emilio per la precisione, sono stata bacchettata perché la mia domanda era incomprensibile per tutti. Mi spiace ma io l’albo pretorio lo guardo un giorno si e uno si e per me era una domanda importante J .
Enel ha finalmente predisposto lo spostamento del punto luce sulla rotondina di via Roma e si potrà quindi procedere a toglierla di mezzo.
Situazione lavori sulla Sordio-Bettola: (grazie Sindaco per le slide). Ormai sotto gli occhi di tutti l’avanzamento dei lavori perciò non sarà difficile “leggere” le tavole anche se sono poco definite. 








Tento una spiegazione: il nuovo ponte sull’Addetta sarà a percorrenza comunale mentre quello esistente rimarrà a traffico provinciale. Già si intuisce il nuovo percorso della provinciale che, come vedete dalla mappa 1 porterà alla grande rotatoria che servirà per far confluire il traffico locale con quello provinciale. Chi uscirà da Balbiano avrà svolta a destra obbligatoria quindi dovremo tutti raggiungere la rotatoria di via Verdi sia per continuare per Milano sia per andare verso Dresano. Per gli abitanti di via Sarmazzano e via Privata B si è riusciti all’ultimo momento (su segnalazione di alcuni abitanti) a far inserire una piccola rotatoria per permettere la comunicazione tra le due vie senza dover fare un vero e proprio giro “in tondo” (uscire a destra, raggiungere la rotatoria altezza Maschi, tornare verso Balbiano, raggiungere la rotatoria di via Verdi e ridiscendere verso Balbiano per immettersi su via Sarmazzano o Privata B). Le due vie avranno modo di collegarsi al paese con un sottopasso ciclo-pedonale più o meno all’altezza delle pensiline del pullman.
Le pensiline odierne sono provvisorie e verranno riposizionate dove sono sempre state. Il sindaco ha chiesto di poter avere un semaforo provvisorio per tutta la durata dei lavori ma non c’è il tempo tecnico per ottenere gli allacci quindi chiede attenzione e pazienza fino a febbraio, termine stimato per la fine dei lavori.


In chiusura delle due serate il sindaco ha sollecitato l’adesione dei cittadini all’albo dei volontari: c’è bisogno d’aiuto per esempio in biblioteca, nella cura del verde pubblico o in piccoli lavori di manutenzione. Qualche ora del proprio tempo da mettere a disposizione di tutti.

mercoledì 16 settembre 2015

Auguri al ponte di #Balbiano

Foto dal sito della Pro Loco Colturano
Articolo del quotridiano "Il Cittadino" del 15 settembre 2015
Dal bog italiaexpress

venerdì 14 agosto 2015

Bigino per leggere i files .p7m


Durante l’ultimo consiglio comunale, quello del 30 luglio, i consiglieri di minoranza hanno fatto presente al sindaco di non riuscire a leggere alcuni files che vengono loro inviati. Il sindaco ha detto che avrebbe chiesto perché in effetti qualche problema c’era (le dita si rifiutano di scrivere sindaca...)
Non so su che tipo di file hanno problemi, io so che ho avuto problemi con i files pubblicati all'albo pretorio con estensione pdf.p7m che è l’estensione usata per i documenti con firma digitale. Dalla data, più o meno, dell’unione dei Comuni (Dresano, Vizzolo e Colturano) hanno fatto la comparsa sul nostro albo Pretorio questi files. Ai primi non ho fatto molto caso ma poi sono aumentati e quindi non si potevano più leggere un sacco di cose. Ma la rete ha soluzioni per tutto.
Si possono installare appositi programmi oppure usare una delle due procedure guidate di verifica dei files messi a disposizione da Infocert o Poste Italiane.
Qui ho messo il mio bigino.

mercoledì 5 agosto 2015

Voglio l'autunno

Frase banale ma quest'anno sono distrutta. Nell'attesa sfruttiamo le ore più fresche per stare fuori. Le altre si sta rintanati in casa cercando di non soccombere alle bizze del grande e alla lunga maratona di Peppe, Masha, Miguel, Al e Bob, Shaun, i Dalton e gli Scarafaggi. 
Ecco il "Ce" che controlla quale acino maturo può rubare mentre lo zio è a farsi la sua razione di gossip al bar. Attento perchè conosce a memoria ogni grappolo.

 

domenica 2 agosto 2015

Spiacevolmente costretti


APPUNTI DAL CONSIGLIO COMUNALE DEL 30 LUGLIO 2015
Interessante appuntamento perché vengono approvate le aliquote applicabili per il 2015 di Irpef, Imu, Tasi e Tari.
La premessa del Sindaco è che il nuovo sistema contabile per le pubbliche amministrazioni impone, per i crediti non ancora incassati riferiti agli anni precedenti, di creare una sorta di fondo di ammortamento (pari al 50% delle somme non riscosse). Nel nostro comune negli anni scorsi si sono accumulati più o meno 300.000 euro di tasse non incassate (cittadini e aziende che non hanno pagato) e quindi per effetto del nuovo metodo contabile, si è dovuto iscrivere a Bilancio questo fondo pari a 152.000 euro che si appianerà nel corso dei prossimi 30 anni (5000 euro l’anno). Aggiungiamo i mancati trasferimenti statali per 60.000 euro l’anno, aggiungiamo il minor introito Imu e si crea la non rosea situazione che l’Amministrazione deve affrontare: ”difficile creare un pareggio di bilancio con il dovere di erogare servizi”. Due sono le strade, non altre: tagliare i servizi o aumentare le tasse. Quando si parla di servizi si parla di diritto allo studio, di anziani, di famiglie in difficoltà, di affido familiare, di trasporto alunni, di handicap… Quindi l’Amministrazione è “spiacevolmente costretta” ad aumentare le tasse:

IRPEF Comunale: 8 per mille (anno 2014 era il 6), confermata per il 2015 esenzione per i redditi fino a 9.000 euro lordi. Si avrà un maggior gettito di circa 60.000 euro. Se si riusciranno ad introitare i tributi non incassati (vedi la premessa più sopra) si potrà tornare ad abbassare l’aliquota.  Approvato. Voto contrario dei tre consiglieri di minoranza.

IMU su immobili non abitazioni principali e attività produttive: 10,6 per mille (anno 2014 era 9,6 per mille. Maggior introito per il 2015 di circa 36.000 euro). Unanimità.

TASI per abitazione principale: invariata (anche perché era già al massimo applicabile) al 3,3 per mille con 70 euro di detrazione a famiglia. Consiglio approva all’unanimità.

TARI: ormai dovremmo aver capito il concetto base e cioè che tutto il costo dello smaltimento dei rifiuti deve essere coperto da noi cittadini. I cittadini di Colturano devono coprire costi di smaltimento per 290.321 euro da suddividere, in relazione alla tariffa Tari in 162.000 Euro parte fissa e 128.000 Euro parte variabile. Quanto ogni famiglia deve pagare per coprire la quota fissa e variabile scaturisce da un calcolo complesso con una serie di variabili (esempio il numero dei componenti in nucleo familiare). Stessa cosa vale per le attività produttive che hanno tariffe calibrate anche in base alla categoria di esercizio. Per Colturano l’utenza è così suddivisa: 55,10% utenze non domestiche,  44,90% utenze domestiche. Il consiglio comunale deve approvare il piano economico finanziario che servirà per formulare le tariffe. Approvato all’unanimità.

Il Programma Triennale degli investimenti 2015/2017, stante la situazione in premessa, vedrà lo stralcio di queste opere rimandate a “tempi migliori”:
  •  Sistemazione immobile acquisito da Pio Albergo Trivulzio in Cascina Cortazza.
  •  Secondo lotto riqualificazione di via Vittorio Emanuele.
  •  Riqualificazione pista ciclabile tra la Cerca e la Sordio-Bettola.

Approvato all’unanimità.


Piano alienazione immobiliari: verrà ceduta un’area comunale già in uso con convenzione ad uso gratuito da una ditta in via delle Industrie che ne ha chiesto l’acquisto. L’area non è più di interesse per il comune. Approvata alienazione all’unanimità.

Torna al suo posto?

Così mi piace. Forse è la volta buona che la pietra tornerà al suo posto? Non lo so ma intanto credo sia andata a "farsi bella" perchè era conciata proprio male. Grazie Sindaco in ogni caso.  Qui si può confrontare come era la situazione di questo angolo di piazza a metà luglio. Basterebbe tenere sotto controllo la crescita delle erbacce e tagliarle ogni tanto senza farle diventare una selva. 
La pietra, spostata dalla sua sede originaria nel 2009 (quando è stata rifatta la pavimentazione della piazza e del ponte) porta incisa la data del 1765. La collocazione originaria perpendicolare al selciato, quella ante 2009, non consentiva i ristagni di acqua e sporco: la nuova collocazione obliqua rispetto al suolo non sembra essere ottimale. Vediamo ora come sarà sistemata.
(Perchè non ricordare anche l'inaugurazione della piazza? ma si, dai...)


mercoledì 15 luglio 2015

Divieto di cacca

Chiudete bene il sacchettino altrimenti la sciura sente la puzza. Dovremo dirglielo però che il regolamento comunale dice che gli escrementi, ben chiusi, si possono depositati nei cestini dei rifiuti. E' sfortunata ad averne uno proprio davanti casa.


martedì 14 luglio 2015

Divieto di caccia

Il cartello "vietata la caccia" mi ha solleticato la fantasia: caccia al tesoro tra il verde incolto (e anche poco decoroso per la piazza). 




venerdì 5 giugno 2015

Mi correggo:18enni del mesozoico.


(Mi correggo solo nell'era citata...)
Ricevo dal nostro Sindaco e pubblico ma...mi sorprende la tanta attenzione a ciò che scrivo! E' vero che sono una rompiscatole ma non esageriamo! Non era un post "disfattista" anzi, era di plauso a chi c'era. Mia sorella Alba voleva venire con la bandiera: "ma sei matta? e se cadi dalla bici?".
A me, a noi, faceva piacere esserci e siam venute. Ciao e grazie comunque per essere passata di qui e aver letto.

Ciao Daniela,
la cerimonia del 2 giugno per me è andata bene. Sono soddisfatta, considerando che non mi ricordo sia mai stata fatta. Chi dice il contrario non mi sa dire quando e questo significa che  non ha lasciato un grande ricordo.
Sono state contate 70 persone presenti.
E' vero i 18enni erano solo 7 su 23, ma bisogna insistere e sono sicura che con il tempo aumenteranno.
Del resto mi consolo, hai letto sul Cittadino di ieri ?
A San Donato Milanese hanno fatto lo stessa cosa alla stessa ora: consegna della Costituzione ai 18 enni indovina quanti si sono presentati ? 5 su 350
Fallo presente nel Balbian blog, perchè è vero che dobbiamo essere modesti, ma non disfattisti e dobbiamo lanciare anche dei messaggi positivi di ottimismo e di speranza.

A presto, Marilena

mercoledì 3 giugno 2015

18enni del paleozoico: presenti


2 giugno 2015: Alzabandiera, inno e consegna della Costituzione ai neo 18enni di Colturano che hanno disertato quasi in blocco. Non siamo avvezzi da tempo a ricordare con un minimo di solennità certe ricorrenze e me ne dispiace. Le sorelle Cornelli c'erano tutte e tre, una riprendeva e due cantavano (questo lo dico per la "cugina di Milano"). 

lunedì 13 aprile 2015

Loro felici...io senza voce.


Il piccolo ha perennemente il moccio al naso, il grande oggi aveva mal d'orecchio e quindi non è andato all'asilo ma con una giornata così era praticamente impossibile stare in casa. Per la mia disperazione il piccolo ha scoperto che sotto la siepe c'è l'abbeveratoio degli uccelli, l'altro ha inaugurato "riposiamoci sulla coperta". Per oggi passo e chiudo.

martedì 24 marzo 2015

Scelta 5, 8, 2 per mille- Istruzioni poche e ben confuse


Sono vecchia ok, quindi ho bisogno di assistenza (no no, non per cambiare il pannolone, a quello ancora non sono arrivata). Vi spiace guardare il documento che linko qui sotto (è la CU, Certificazione Unica che riceveremo o abbiamo ricevuto dal datore di lavoro o dall'INPS). Io ho in mano la mia copia Inps e mi metto nei panni di chi vuol firmare per 8/5/2 x mille e deve consegnare la scheda (parlo per chi non deve fare dichiarazione dei redditi). Guardate l'ultima pagina a sinistra in basso e ditemi dove sta e cosa dice il paragrafo 3.4 (quello che dovrebbe spiegare le modalità di invio della scheda). Provate e ditemi.
Ho già trovato una spiegazione (guardando online i CUD di mio fratello degli anni precedenti) ma è talmente assurda che NON voglio crederci, quindi se mi smentite sarei felice. Quel punto 3.4 di non-si-sa-bene-cosa, in effetti dovrebbe essere del punto "Informazioni per il contribuente" che era presente nel 2006 in coda al CUD e poi tutto ad un tratto è sparita. La scelta dell'8 e 5 x mille la fanno in pochi è vero, ma se fossero almeno chiare le modalità, chissà... Già è un'impresa venire in possesso della CU Inps, se poi si spiegano le cose così, campa cavallo.
ADE...adelante con brio.
http://www.agenziaentrate.gov.it/…/Cu+2015+…/CU_2015_mod.pdf

lunedì 9 marzo 2015