sabato 31 dicembre 2011

Le parole semplici

Finirò l’anno con un post un pochino polemico, ma poco poco, promesso. Da ieri ce la stanno menando con questi “rimborsi” dal fisco come se fossero regali inattesi. Sono soldi nostri che finalmente vengono restituiti in tempi ragionevoli. E santo cielo, era ora! Non dobbiamo dire grazie a nessuno o forse sì? Chissà. E smettiamola pure di sbandierare il rimborso del canone Rai agli ultra settantacinquenni. Nessuno aggiunge che la legge è del 2007 ma che fino a settembre del 2010 non c'erano le norme per applicarla. Nessuno aggiunge che per avere l'esenzione devi avere sì 75 anni ma anche un reddito annuo fino a 6.713,98 (e attento se hai un coniuge, perchè anche se siete in due il reddito rimane quello che diviso per 13 mensilità fa 516 eurini al mese). Qui c'è spiegata tutta la trafila per richiedere anche gli arretrati che, come dicono i giornali, verranno rimborsati. Ambè, si bè.

Il nostro Sindaco, tramite il giornale locale "Il Cittadino" ci fa pervenire i suoi auguri per l'anno che è alle porte. Grazie signor sindaco. Nel suo scritto ci fa sapere che l'informazione è ridotta al minimo per problemi di costi. Come mai? La pubblicazione del giornalino dell'Amministrazione comunale non era gratuita? Grafiche Pulsar non si erano impegnate alla stampa e distribuzione gratuita in cambio della pubblicità di aziende private che avrebbero inserito sul giornalino? (ne avevo scritto qui nel 2010 e la pubblicità infatti era già comparsa sui giornalini. L'ultimo è del maggio 2011, unica uscita dell'anno). Era compreso anche l'amministrazione del sito in quel "gratuito". Non so, mi sarò persa qualcosa e mi piacerebbe capire cosa è successo.  Auguri sinceri anche a lei, signor Sindaco.

Devo spiegare che il titolo del post l'ho rubato al mio parroco che stamattina mi ha spedito la bozza del giornalino parrocchiale. Mi chiede di leggere bene l'articolo di fondo : "Non sarà troppo anarchico?" Va bene don, oooo se va bene.

Auguri a tutti, ne abbiamo bisogno.

mercoledì 7 dicembre 2011

Autolettura contatore gas -seconda parte

Devo riportare un aggiornamento del post precedente che riassumo con il testo della lettera inviata lunedi a "Il Cittadino", lettere al Direttore che è stata pubblicata oggi:

Gentile direttore, leggo sul giornale di sabato a pag 23, il trafiletto sui salassi per le bollette del gas troppo alte. E’ vero, potremmo essere molto più diligenti con l’autolettura, è vero anche che comunque i consumi vengono conguagliati, ma… Premetto che non sono una utente di Lodi ma di Colturano e che il mio gestore è GDF Suez. Lunedi 27 novembre ci viene recapitata la bolletta pari a 72 euro (non impiegano servizio postale ma consegna a mano, l’importo è basso mi dico, ma ci sono inseriti dei conguagli…). Con la bolletta in mano, mi avvicino al calendario, inforco gli occhiali per segnare la data della prossima autolettura. Peccato che il tempo era già scaduto, andava fatta dal 14 all’ 11 novembre, quindi la settimana prima della consegna della fattura! Non sapendo cosa pensare telefono al n. verde. Risposta, è stato un errore, l’autolettura si può fare dal 27 al 31 dicembre. Bene, grazie, salve. Per esperienza diretta ho già constatato che chiamare un n. verde significa spesso avere una risposta diversa ad ogni operatore quindi, stamattina, rifaccio il n. per avere la conferma di quanto mi era stato detto. Bene, scopro che: 1) è già stata emessa un’altra fattura con consumo presunto al 25/11/2011 di 272 euro; 2)che su questa fattura è indicato che la prossima autolettura va fatta i primi giorni di gennaio 2012; 3) che, se volevo, potevo dettare all’operatrice la mia autolettura odierna (odierna? Ma a cosa serve, mi chiedo?). Noi ce la mettiamo tutta a fare i diligenti ma le assicuro che a volte l’impresa è veramente ardua!

Daniela Cornelli, Balbiano di Colturano

Ore 11,30 di stamattina, mio fratello che abita vicino a me, mi chiama dicendo che mi cercano al telefono (al suo telefono). Risponde una impiegata della GDF Suez e mi chiede che c'è qualche cosa che non va nell'indirizzo delle mie bollette-  "Scusi di che bollette parliamo? e di quale intestatario? Io non sono intestataria di nessun contratto, e comunque l'indirizzo della bolletta del gas è esatto" - Dopo qualche battuta per capire perchè cercassero me, Cornelli Daniela e non l'intestatario che è mio marito o al limite mio fratello, mi si è accesa la lampadina: vuoi vedere che hanno letto la mia lettera sul Cittadino? e glielo dico. La signorina mi fa: "Ah, non so, aspetti che chiedo al mio collega"...attesa "no guardi, era solo per un controllo sull'indirizzo". Accendo il computer e vedo la lettera pubblicata. Mah.

Aggiornamento del 9 dicembre: Stamattina mi hanno chiamata dalla GDF Suez e mi hanno spiegato che la telefonata dell'altro giorno era stata fatta per rintracciare l'utente e che si stanno attivando per capire se il disguido è stato dovuto ad un ritardo nelle consegne delle bollette oppure si è trattato di una errata indicazione della data di autolettura. Ho apprezzato il gesto. Per una volta non abbiamo parlato al vento.

sabato 3 dicembre 2011

Autolettura contatore gas


Non so voi ma io l'autolettura cerco sempre di farla. Sull'ultima bolletta recapitata il giorno 28 o 29 novembre (lunedi o martedi scorso) è indicato che l'autolettura va effettuata tra il 14 e il 22 novembre.  Al n. verde dicono che si è trattato di un errore. L'autolettura va effettuarla tra il 27 e il 31 dicembre.