venerdì 30 gennaio 2009

ICI..barzelletta del giorno

Ho appena trovato questa notizia sul Sole24ore che mi ha fatto rizzare i capelli! anche qui se ne parla.
Continua così la "storia infinita dell'ICI 2008" anche se siamo a fine gennaio 2009. C'è da piangere! Possibile che non si possano fare le cose più semplici? Che cavolo di autonomia danno ai Comuni se poi trovano cavilli giuridici per cui questo o quello non è applicabile?TUTTO uguale per TUTTI allora e finiamola, santo cielo, non se ne può più. Qualche anno fa, pur se non semplicissime, si potevano fare le dichiarazioni e i 730 con una certa sicurezza, adesso sono diventate un groviglio e bisogna studiare le istruzioni come non ho studiato mai nemmeno a scuola. E poi il risultato è che dopo 6 mesi scopri che ti sei fatta un mulo così a chiedere, a leggere, a scrivere e....per cosa? per scoprire che HAI sbagliato perchè c'è un cavillo giuridico che cozza con il regolamento ICI del tuo comune? E no cari, così non va.
Io non mollo, no, la mia dichiarazione e la mia ICI le faccio io perchè ....perchè di sì. Sono 30 anni che la faccio e ormai mi fido solo di...me (sic!)
*la foto è un ritaglio di giornale che avevo tenuto da parte perchè mi piaceva; non mi ricordo il contesto di allora ma mi sembra adatta anche qui.
Aggiornamento del 6 marzo 2009: Gironzolando ho trovato questa precisazione. Sembra dunque che siano solo gli immobili locati (e assimilati dai regolamenti ICI comunali alle abitazioni principali) a non poter fruire dell'esenzione ICI.

Balbiano - 4 sabati di teatro amatoriale

6a_rassegna_balbiano

giovedì 29 gennaio 2009

Cappello Vertigo

Invogliata dai lavori a maglia di Ameliabefana non ho ancora abbandonato i ferri. Ho provato con un modellino di cappello-vertigo (che non va bene a nessuno perchè è piccolo ma almeno ho capito il meccanismo). Mi devo procurare la lana adatta e poi faccio anche la sciarpa, vista sempre sul sito di ameliabefana. Ecco il mio lavoro di prova (la tinta unita non rende l'idea della lavorazione a spicchi):

domenica 25 gennaio 2009

Bonus famiglie (continuazione 2)

Sul forum di fiscoetasse ho trovato questa circolare dove è ben specificato che :
· ad eccezione del coniuge, se un soggetto fa parte anagraficamente del nucleo familiare, ma non è a carico del richiedente, non deve essere considerato nell’autocertificazione presentata.

Parlando con Silvia ho chiarito la faccenda del nucleo familiare composto da due pensionati: se il reddito totale non supera il limite di 17.000 euro hanno diritto al bonus.

CARAVAGGIO OSPITA CARAVAGGIO

Siamo riusciti ad organizzare la visita guidata alla mostra di Caravaggio allestita a Brera. Sono contenta. Tra le mille difficoltà della settimana, qualcosa di concreto è andato in porto.

mercoledì 21 gennaio 2009

Milan l'è propri un gran Milan

Michele e Paola, che lavorano a Milano, mi hanno mandato queste foto scattate durante l'ultima nevicata accompagnamdole dal titolo del post.
Siccome mi piacciono, eccole...



martedì 20 gennaio 2009

ADSL possibile a Colturano?

Pare di sì visto il "contratto tipo" che ho trovato questa mattina presso gli uffici comunali. Non so bene come funziona questa cosa dell'ADSL tramite linea elettrica comunque è già un passo avanti. Circa 10 mesi fa era stata fatta una petizione con raccolta di firme per smuovere la situazione nell'abitato di Colturano che non era coperto da ADSL Telecom. Il futuro è Genia?

venerdì 16 gennaio 2009

Il bonus famiglie (continuazione)

Nel video c'è qualche parolaccia di troppo. Io ho avvisato, eh)

Continuo a ricercare informazioni e cerco di aggiornarmi sul Bonus Famiglia un po' per curiosità, un po' perchè amici e conoscenti mi chiedono informazioni e un po' perchè, come è spiegato qui, tengo allenate le sinapsi e imbroglio l'Alzheimer (speriamo!).
Intanto qualche articolo:
«Il bonus famiglie? A single e coppie senza figli» Corriere della Sera di lunedi 12 gennaio
Il bonus? Sta per essere servito - Corriere della Sera del 12 gennaio
Stamattina ho chiesto un paio di informazioni a due CAF e le loro risposte hanno confermato che qualche dubbio se lo devono togliere anche loro.

giovedì 15 gennaio 2009

Bonus? A volte malus...


Dal forum di Fiscoetasse quesito interessante sempre sul tema del Bonus Famiglia.
Qui altro esempio.

Qui altre domane e risposte. (ci ho pensato giusto un po' prima di metterlo)

Giusto per confonderci le idee!!

Questo articolo dell'Ufficio Stampa del Mef è interessante.


O mamma che macello!

mercoledì 14 gennaio 2009

Bonus famiglia -Numero per info

Ho trovato che esiste un numero a tariffazione urbana dove un operatore dell'ufficio delle Entrate risponde ai quesiti del contribuente. E' questo : 848 800 444 dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 17,00; il sabato dalle 9,00 alle 13,00,
L' operatore ha confermato che anche loro stanno aspettando delucidazioni sulla benedetta questione NUCLEO FAMILIARE perchè la serva oscura di Dante è niente in confronto al caos generato dalle disposizioni fin'ora emanate.
Sul Corriere della Sera di ieri era pubblicata questa lettera:
Bonus familiare
In merito all'assegnazione del bonus familiare, risulta che a usufruirne maggiormente non è la famiglia tradizionale ma la coppia di conviventi, i quali, non essendo sposati e non dovendo presentare la dichiarazione Isee, risultano essere più bisognosi. Si è insistito nel dire che le coppie di fatto non sono una famiglia? Allora sono due individui singoli e come tali hanno diritto a un bonus ciascuno!
In effetti anche questo articolo supporta questa interpretazione e si ritorna sul problema del nucleo familiare.
Qui chiarimenti con risposte dell'Agenzia delle Entrate. (Il quesito n. 7 e la relativa risposta sono imbarazzanti...)
Qui un articolo de IlSole24ore sulle procedure che adotteranno i sostituti d'imposta quando ricevono i moduli dai lavoratori.
Da IlSole24ore un aggiornamento per chi ha diritto alla Social Card ed è genitore di un bambino da 0 a tre mesi: “Per le famiglie che hanno diritto alla social card varato un contributo per l'acquisto di pannolini e latte artificiale per i figli da 0 a 3 mesi, slitta dal 31 gennaio 2009 al 28 febbraio il termine fare la domanda per il bonus famiglia, arrivano 20 milioni per l'anno 2009 per il sostegno all'accesso alle abitazioni in locazione

lunedì 12 gennaio 2009

Gruppo Marciatori san Giorgio

Dal giornalino "La falcata" del Gruppo Marciatori san Giorgio di Dresano vedo che il gruppo ha un proprio sito internet con un'ampia documentazione sia delle competizioni che delle manifestazioni programmate durante l'anno. Ho messo qui sopra la foto della nostra Madonnina delle Rogge che i marciatori incontrano percorrendo il percorso circolare dell'Addetta da 11 e da 19 km.
Sono passata un sacco di volte da questo punto e non ho mai dato importanza a queste canalizzazioni. Quando farà meno freddo ci vado in bici. E poi c'è la nostra ruota, le cassette con i timbri per la registrazione dei passaggi...
Il gruppo, è attivissimo sul territorio di Dresano e va elogiato per l'affiatamento, la voglia di fare, l'intraprendenza, la cordialità, la semplicità, la coesione, insomma....bravi.
(tutte le immagini sono linkate dal sito

domenica 11 gennaio 2009

Padre Martino Maulano


Padre Martino questa mattina ha celebrato la santa Messa nella nostra chiesa. La nostra carità dell'Avvento era finalizzata a sostenere padre Martino nella sua missione di Igniasunge in Mozambico dove ha già costruito un ospedale e la scuola. I bambini hanno così accorciato il percosrso da 10 chilometri a 5 chilometri! sempre tanti per chi deve farli sotto il sole e magari senza aver niente in pancia.


venerdì 9 gennaio 2009

La visita di Padre Martino Maulano

Domenica prossima. 11 gennaio 2009, avremo nelle nostre due parrocchie di Balbiano e Colturano la visita di padre Martino Maulano. Ecco l'articolo che gli ha dedicato il quotidiano locale "Il Cittadino" del 5 gennaio.

Arriva il segretario della “Cei” africana - Il vescovo Martino Maulano dirà grazie ai fedeli di Colturano

Balbiano e Colturano attendono per l’inizio del 2009, forse già nelle prime settimane di gennaio, la visita di padre Martino Maulano, il segretario della Conferenza episcopale africana cui sono state destinate tutte le offerte raccolte nelle scorse settimane fino alla celebrazione del Natale. Le comunità parrocchiali di Colturano e Balbiano hanno infatti deciso di orientare il sostegno missionario del tempo di Avvento 2008 all’attività portata avanti da padre Maulanho nel villaggio di Inhassunge in Mozambico. Qui nel 2005 il sacerdote mozambicano - che ricopre anche l’importante ruolo di segretario della Conferenza episcopale d’Africa - è riuscito a dare il via all’ospedale pediatrico e ambulatoriale locale: un progetto nel quale un forte contributo è arrivato dal dialogo e dalla fertile solidarietà di alcuni interlocutori italiani. Ora si punta ad una scuola elementare per i numerosissimi bambini del villaggio, ed a questo contribuirà anche la gente di Colturano. L’ospedale di Inhassunge si colloca in un contesto dove la grande maggioranza della popolazione è costituita da giovani e giovanissimi, e dove quindi la specializzazione pediatrica di qualunque struttura sanitaria si impone. Nella sola missione cattolica di Inhassunge si contano ottocento bambini in molti casi orfani, il cui unico riferimento è costituito dall’assistenza e dalla protezione offerta dalle strutture sorte negli ultimi anni. Tutto il contesto sociale del Mozambico, inoltre, se non è segnato come in altre nazioni d’Africa da una situazione endemica di guerra civile (durata però dai primi anni ‘70 agli anni ’90), presenta tuttavia squilibri enormi nelle condizioni di vita e ricchezza. Per non parlare della carenza di servizi sociali: prima dell’avvio dell’ospedale di Inhassunge il più vicino presidio medico sanitario era all’incredibile distanza di 250 chilometri, come da Milano a Bologna, ma con strade più simili a piste di terra che a quelle che noi conosciamo. In questo quadro nel 2005 padre Maulanho ha potuto benedire l’avvio dell’attività dell’ospedale, realizzato da volontari locali e sostenitori a distanza, fra cui ora i parrocchiani di Colturano e della frazione Balbiano. Secondo gli stessi dati forniti dal religioso, nei soli primi due mesi di operatività della struttura sono state eseguite ben 704 visite mediche, mentre la stima è di essere riusciti a ridurre la mortalità infantile del cinquanta per cento. Prossima tappa, che padre Maulano esporrà di persona a gennaio, sono la scuola materna ed elementare. Emanuele Dolcini


Anche sul nostro giornalino parrocchiale (a pag. 3 e 4 ) c'è un richiamo all'avvenimento con alcune foto.

mercoledì 7 gennaio 2009

Fiocca la neve, fiocca




Non è la nevicata del 1985 ma di neve ce n'è tantissima. Nelle immagini non si capisce molto ma sta nevicando ancora.


venerdì 2 gennaio 2009

Carta acquisti, verifica saldo

Vedo dagli accessi al blog che ci si chiede come verificare il saldo della carta acquisti. Sul sito di Poste Italiane c'è una sezione apposita dove, presumo, si può controllare il saldo. Dico presumo perchè non posso verificare . Come si vede c'è una casella sulla destra della schermata dedicata alla carta acquisti che si chiama LA TUA CARTA. Una volta entrati si deve immettere il n. della carta e il PIN per verificare il saldo.

giovedì 1 gennaio 2009

L'economia è al servizio dell'uomo?

Inauguro il 2009 con un bell'articolo del nostro parroco che apre il numero di gennaio del giornalino parrocchiale. (La Quarta Campana, n. 202) dal quale estrapolo queste parole di papa Paolo VI:

“Dio ha destinato la terra e tutto ciò che contiene all’uso di tutti gli uomini e di tutti i popoli, dimodoché i beni della creazione devono equamente affluire nelle mani di tutti, secondo la regola della giustizia, che è inseparabile dalla carità. Tutti gli altri diritti, di qualunque genere, ivi compresi quelli della proprietà e del libero commercio, sono subordinati ad essa”.

“Una economia di scambio non può poggiare esclusivamente sulla legge della libera concorrenza, anch’essa troppo spesso generatrice di dittatura economica. La libertà degli scambi non è equa se non subordinatamente alle esigenze della giustizia sociale”.

Proprio ieri mattina leggevo in prima pagina sul "Il Corriere della Sera" un articolo di Giovanni Sartori (leggi l'articolo) dal quale copio e incollo questa frase:

"L’economia come scienza ha cominciato a deragliare con la sua politicizzazione diciamo di sinistra: una politicizzazione che la induce ad anteporre il problema della distribuzione della ricchezza al problema della creazione della ricchezza e, in questo solco, anche a confondere i due problemi. Ed è questa confusione che ha allevato una opinione pubblica graniticamente convinta del fatto che la ricchezza ci sia (come ci sono, che so, le piante), e che il guaio sta in come viene distribuita, cioè maldistribuita."

Due buoni spunti per questo inizio anno senza troppe certezze.

PS: la foto è un ricordo della mia Cresima . Nell'originale, vicino al Cardinale Montini, poi diventato papa Paolo VI, ci siamo io e Sergio mentre rispondiamo alle domande sul catechismo che, una volta, si imparava tutto a memoria (giusto per ricordare che sono vecchia).